Hai una domanda?

Inserisci una o più parole chiave e trova la risposta!

Come verificare la motivazione di scarto di una fattura elettronica

Nel caso in cui sia stato commesso qualche errore di compilazione dei dati di fatturazione (in generale i possibili errori riguardano l’anagrafica dell’intestatario della fattura), non rispettando i canoni di conformità del file XML stabiliti dall’ufficio delle entrate, sarà possibile verificare la tipologia di non conformità evidenziata dal sistema ed apportare le modifiche necessarie.

Nel caso in cui una fattura elettronica venga scartata dallo SDI per problemi di non conformità, il sistema la evidenzierà in rosso nell’elenco delle fatture dando la possibilità di controllare il tipo di errore commesso e di eliminare il file XML, per poi rigenerarlo dopo aver effettuato la correzione.
Cliccare quindi il tasto “Menù” sulla riga della fattura scartata dal sistema d’interscambio e poi scegliere l’opzione “Dettagli fattura e pagamenti“.

Dopo aver letto il tipo di errore (che può riguardare ad esempio CF o partita IVA scritti non correttamente, dati di residenza mancanti, ecc ecc…) sarà necessario eliminare il file XML della fattura cliccando il tasto “Menù” sulla riga della fattura evidenziata in rosso e di seguito l’opzione “Elimina XML fattura“.

Quindi, dopo aver corretto l’errore evidenziata dal sistema, tornare nella sezione delle fatture e ripetere la procedura di generazione file XML e spedizione allo SDI.

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.